Made in Carcere

Made in Carcere

Made in Carcere

Made in Carcere è un marchio nato nel 2007 grazie a Luciana Delle Donne, fondatrice di Officina Creativa, una cooperativa sociale no-profit. Lo scopo principale è quello di dare una seconda opportunità alle donne detenute e una doppia vita ai tessuti: un messaggio di speranza, di concretezza e di solidarietà, ma anche di libertà e di rispetto per l'ambiente. 

Alle detenute delle carceri di Lecce e di Trani è stato offerto un percorso formativo, con lo scopo di dare dignità alla loro condizione di recluse e prepararle al definitivo reinserimento nella società lavorativa e civile. Come? Producendo manufatti originali e colorati. Borse e accessori nascono dall'utilizzo di materiali e tessuti esclusivamente di scarto: stock di rimanenze di magazzino e campionari provenienti da aziende italiane sensibili alle tematiche sociali e ambientali. 

Un progetto all’insegna dell’economia circolare, dove i benefici sono condivisi da tutti: le detenute, l'ambiente, la comunità.

Made in Carcere è un marchio nato nel 2007 grazie a Luciana Delle Donne, fondatrice di Officina Creativa, una cooperativa sociale no-profit. Lo scopo principale è quello di dare una seconda opportunità alle donne detenute e una doppia vita ai tessuti: un messaggio di speranza, di concretezza e di solidarietà, ma anche di libertà e di rispetto per l'ambiente. 

Alle detenute delle carceri di Lecce e di Trani è stato offerto un percorso formativo, con lo scopo di dare dignità alla loro condizione di recluse e prepararle al definitivo reinserimento nella società lavorativa e civile. Come? Producendo manufatti originali e colorati. Borse e accessori nascono dall'utilizzo di materiali e tessuti esclusivamente di scarto: stock di rimanenze di magazzino e campionari provenienti da aziende italiane sensibili alle tematiche sociali e ambientali. 

Un progetto all’insegna dell’economia circolare, dove i benefici sono condivisi da tutti: le detenute, l'ambiente, la comunità.

Autovalutazione partecipata NeXt

76

Cos’è questo punteggio? Ogni produttore presente su Gioosto compila un questionario di autovalutazione studiato per far emergere la sua sensibilità in campo sociale, ambientale ed economico. Il risultato è un punteggio di sostenibilità da 0 a 100. Il punteggio equivale al totale dell'autovalutazione partecipata di NeXt Economia. Scopri l'intera autovalutazione qui.

La mission

Insegnare un mestiere alle donne detenute in vista del loro reinserimento nella società, nel rispetto della persona e dell’ambiente.

Perchè lo abbiamo scelto

Innovazione, attenzione al sociale e tutela dell’ambiente sono i tre pilastri su cui si regge Made in Carcere. La Cooperativa rappresenta inoltre un punto di riferimento per il territorio, dove ha instaurato forti legami con amministrazione penitenziaria, scuole e associazioni.