Iris Bio

Iris Bio

Iris Bio

Nata nel 1978 grazie a nove giovani, figli di braccianti, muratori, mungitori, manovali ed artigiani, Iris Bio oggi è una cooperativa agricola che conta oltre 50 lavoratori e che da 40 anni produce senza l’uso di sostanze chimiche di sintesi, nel rispetto del disciplinare Bio. Pasta, riso, gallette, polpe e passate, biscotti e molto altro: tutto biologico, tutto di qualità.

Da sempre attenti alla filiera e alla partecipazione di soci e consumatori, nel 1990 propongono con successo l’ingresso dei clienti come soci finanziatori ottenendo così le risorse necessarie all’acquisto di un fondo di 36 ettari che rimarrà di proprietà della stessa cooperativa. La cooperativa si sviluppa, si allarga, ha bisogno di un nuovo pastificio, moderno ed efficiente. I soci sostengono la costruzione del nuovo impianto che chiude la filiera di trasformazione, dal campo alla tavola.  

Iris Bio propone un modello di crescita condiviso dagli attori coinvolti, produttori, consumatori, lavoratori e comunità locali, incentrato sull’etica, sulla cultura e l’inclusione

Nata nel 1978 grazie a nove giovani, figli di braccianti, muratori, mungitori, manovali ed artigiani, Iris Bio oggi è una cooperativa agricola che conta oltre 50 lavoratori e che da 40 anni produce senza l’uso di sostanze chimiche di sintesi, nel rispetto del disciplinare Bio. Pasta, riso, gallette, polpe e passate, biscotti e molto altro: tutto biologico, tutto di qualità.

Da sempre attenti alla filiera e alla partecipazione di soci e consumatori, nel 1990 propongono con successo l’ingresso dei clienti come soci finanziatori ottenendo così le risorse necessarie all’acquisto di un fondo di 36 ettari che rimarrà di proprietà della stessa cooperativa. La cooperativa si sviluppa, si allarga, ha bisogno di un nuovo pastificio, moderno ed efficiente. I soci sostengono la costruzione del nuovo impianto che chiude la filiera di trasformazione, dal campo alla tavola.  

Iris Bio propone un modello di crescita condiviso dagli attori coinvolti, produttori, consumatori, lavoratori e comunità locali, incentrato sull’etica, sulla cultura e l’inclusione

Autovalutazione partecipata NeXt

93

Cos’è questo punteggio? Ogni produttore presente su Gioosto compila un questionario di autovalutazione studiato per far emergere la sua sensibilità in campo sociale, ambientale ed economico. Il risultato è un punteggio di sostenibilità da 0 a 100. Il punteggio equivale al totale dell'autovalutazione partecipata di NeXt Economia. Scopri l'intera autovalutazione qui.

La mission

Rafforzare la collaborazione tra produttori e consumatori, diffondendo il modello di gestione orizzontale per una produzione tutta naturale e certificata Bio.

Perchè lo abbiamo scelto

Tra i primi produttori Bio in Italia, coniuga l’attenzione all’ambiente con quella per le persone e le comunità locali, proponendo un modello orizzontale fatto di redistribuzione e gestione condivisa.