Salcheto

Salcheto

Salcheto

Salco in antico toscano è il Salice, un albero storicamente importante nei territori vitivinicoli perché coi suoi rami (il “vinco”) si legavano le viti e Salcheto, il nome del ruscello che nasce ai piedi di Montepulciano e traccia una vallata dove i salici un tempo abbondavano. 


Ecco il nome di questa piccola cantina vinicola biologica, Salcheto appunto, incastonata nel distretto del Vino Nobile, nel sudest della provincia di Siena, in Toscana. 

Vini di territorio e sangiovese sempre più improntati sulla bevibilità e la precisione aromatica, con vinificazioni integralmente senza solfiti e lieviti indigeni; una cantina “off-grid” modello di efficienza ambientale e di innovazioni tecnologiche; un’azienda di riferimento nella gestione ambientale integrata (GHG, Acqua, Biodiversità) che vanta tra l’altro primati mondiali nell’indicizzazione di Carbon e Water Footprint.


Storia, innovazione, qualità, temi che a Salcheto stanno a cuore!

Salco in antico toscano è il Salice, un albero storicamente importante nei territori vitivinicoli perché coi suoi rami (il “vinco”) si legavano le viti e Salcheto, il nome del ruscello che nasce ai piedi di Montepulciano e traccia una vallata dove i salici un tempo abbondavano. 


Ecco il nome di questa piccola cantina vinicola biologica, Salcheto appunto, incastonata nel distretto del Vino Nobile, nel sudest della provincia di Siena, in Toscana. 

Vini di territorio e sangiovese sempre più improntati sulla bevibilità e la precisione aromatica, con vinificazioni integralmente senza solfiti e lieviti indigeni; una cantina “off-grid” modello di efficienza ambientale e di innovazioni tecnologiche; un’azienda di riferimento nella gestione ambientale integrata (GHG, Acqua, Biodiversità) che vanta tra l’altro primati mondiali nell’indicizzazione di Carbon e Water Footprint.


Storia, innovazione, qualità, temi che a Salcheto stanno a cuore!

Autovalutazione partecipata NeXt

La collezione Salcheto è vuota

Torna all'homepage

Perchè lo abbiamo scelto