Torna la campagna

Torna la campagna "Abbiamo riso per una cosa seria" acquistabile su Gioosto

In occasione della XIX Campagna Nazionale “Abbiamo riso per una cosa seria” promossa da FOCSIV – Volontari nel Mondo, in collaborazione, come nelle scorse edizioni, con Coldiretti e Campagna Amica e  Fondazione Missio della CEI a favore dell'agricoltura familiare in Italia e nel mondo potrai acquistare sul nostro sito i pacchi di riso Roma della FdAI - Filiera  Agricola Italiana cliccando qui.

 

focsiv abbiamo riso per una cosa seria

Che cos'è “Abbiamo riso per una cosa seria”

Abbiamo riso per una cosa seria” è un movimento di contadini italiani e di tutto il mondo, insieme ai consumatori  responsabili, per la difesa della dignità dei lavoratori e per il diritto al cibo sano e di qualità per tutti. Una rete di persone consapevoli che insieme sostengono le comunità rurali, oggi ancora più in difficoltà a causa  delle conseguenze della pandemia, che richiedono politiche che portino alla sicurezza alimentare e salubrità dei  cibi, che promuovano il valore dell'agricoltura familiare.

 

Tutti insieme uniti per contrastare fenomeni, in Italia e nel resto del mondo, come il caporalato, il lavoro nero e la  schiavitù di chi sottopaga i prodotti agricoli e il lavoro nei campi e l'abbandono delle terre e il loro l'accaparramento  da parte delle multinazionali e delle finanziarie. 

Grazie ai pacchi di riso della Campagna si può sostenere un unico grande progetto con 30 interventi diversi in 30  paesi di tre Continenti - Africa, America Latina e Asia – in difesa di chi lavora la terra. È il lavoro dei piccoli  contadini, in ogni parte del mondo, che contribuisce alla salvaguardia dei territori e delle biodiversità oltre a  generare un’economia agro-alimentare sana per tutti, senza scarti e sprechi. 

focsiv

Così come avviene negli interventi volti al miglioramento della condizione socioeconomica delle comunità agricole  e, in particolare, di quella delle donne, artefici dello sviluppo delle proprie famiglie ad iniziare dai più piccoli; alla  sensibilizzazione dei giovani affinché comprendano quali siano le potenzialità di rimanere nelle proprie terre di  origine senza abbandonarle per un futuro incerto nei grandi agglomerati urbani; alla formazione dei contadini di  tecniche e pratiche di coltivazione ecosostenibili, che valorizzano la qualità e la quantità della loro produzione.  

Se si potessero correlare le centinaia di migliaia di chicchi di riso dei pacchi della Campagna Abbiamo riso per una  cosa seria alle difficoltà provocate dalla pandemia, potremmo comprendere che quei chicchi sono una risposta  concreta e sana alle cause che hanno generato il COVID – 19 - ha sottolineato Ivana Borsotto, presidente FOCSIV  - Dobbiamo essere consapevoli che questo è anche la conseguenza delle scelte compiute in questi anni in termini  di stili di vita, di consumismo e di spreco e che è necessario ed urgente cambiare il paradigma di crescita senza  limiti che governa l’economia mondiale e che bisogna attuarne uno sostenibile con modelli di produzione basati  sull’agroecologia, che tutelino l'ambiente, la biodiversità e l’agricoltura familiare.

Difendi chi lavora la terra.