L’emergenza continua, Gioosto fa la sua parte

L’emergenza continua, Gioosto fa la sua parte

Sul sito disponibili mascherine lavabili di protezione individuale e per le fasce più vulnerabili, anziani, disabili e neo-genitori, spedizione gratuita fino a fine emergenza

La situazione di grande difficoltà in cui si trova l’Italia ci ha trovato per molti versi impreparati, mostrandoci tutti i limiti di un sistema economico dove l’obiettivo della riduzione dei costi si è sommato alla mancanza di prospettive per le aree marginali (sia territoriali che produttive e sociali).

Nessuno era preparato al fatto che prodotti a bassissimo valore aggiunto, come le mascherine di tipo “chirurgico”, ormai da anni prodotte solo nell’est asiatico, non sarebbero più arrivate con le spedizioni internazionali.

Davanti alla necessità, tutti si sono rimboccati le maniche: chi poteva ha trasformato la sua produzione e ha iniziato a realizzare quei beni fondamentali che scarseggiano sia per gli operatori sanitari che per i cittadini. Eccole allora, le aziende e le realtà sociali, impegnate a produrre i nuovi beni di prima necessità, le mascherine.

Gli ultimi, quelli che con un termine politically correct chiamiamo le “persone in condizione di svantaggio” e le realtà in cui lavorano, sono state tra le prime a rispondere e ri-attivare la propria produzione. Emarginati, carcerati, immigrati grazie al lavoro “a basso valore aggiunto” di confezione di semplici prodotti tessili, in questi anni hanno avuto un salvagente a cui aggrapparsi e non annegare nella solitudine, nella delinquenza e nella povertà, e adesso sono pronti a rendersi utili producendo quelle mascherine che non arrivano più dall’altra parte del mondo.

Lo shop online Gioosto, grazie alla riconversione del laboratorio tessile del Consorzio Sale della Terra di Benevento, offre in vendita mascherine di tipo chirurgico per cittadini e piccole realtà che ne avessero bisogno.

La produzione è piccola, fatta da operatrici e persone in situazione di svantaggio.
La cura è alta, chi cuce ogni mascherina sa che servirà a proteggere e rassicurare le persone in questo difficile momento.

Abbiamo cercato di farle con un occhio anche all’ambiente: sono lavabili sia a mano che in lavatrice, in doppio strato di TNT.

Se il momento è difficile per tutti, per le persone più fragili diventa davvero impossibile.

Tutti dobbiamo fare la nostra parte e noi di Gioosto abbiamo deciso di rendere la spedizione gratuita alle fasce più vulnerabili della popolazione, anziani, disabili e neo-genitori per tutta la durata dell’emergenza. Richiederla è semplicissimo, basta compilare il form sul sito e allegare i documenti richiesti.

Oltre alle mascherine lavabili, Gioosto continua ad offrire generi alimentari di prima necessità di aziende sostenibili: pasta, passata, biscotti, legumi, conserve. Tutti prodotti con una grande attenzione per l’ambiente e sopratutto per le persone. Dentro ogni barattolo o pacco ci stanno storie di donne e di uomini che grazie al lavoro, a prima vista semplice e umile, si stanno costruendo una seconda opportunità, per una vita migliore, e di conseguenza la stanno dando alle loro famiglie, alla comunità intera, al territorio che abitano.

Tante delle aziende che troverete su Gioosto abitano territori marginali, molti progetti nati grazie a Fondazione Con il Sud, Fondazione Cariplo e Fondazione Compagnia di San Paolo, proponendo un modello di sviluppo incentrato sulla persona piuttosto che sulla riduzione dei costi, cercando di dare nuova vita e prospettiva a territori a rischio abbandono invece che incentivare lo spostamento verso i grandi centri urbani.

Acquistare su Gioosto significa credere nell’economia civile e supportare il modello di cui tutti abbiamo bisogno. Ora più che mai.